Cercano casa I nostri appelli Ultime emergenze

LORETO

Olbia, 14.07.2024
Loreto sta meglio, guardate che cambiamento. Proseguiamo con le terapie ma siamo decisamente sulla buona strada. 
Grazie sempre a chi ci aiuta.


Olbia, 10.06.2024
Loreto, la sua ripresa va molto a rilento, purtroppo il suo fisico era totalmente devastato, per non parlare dell’anima.
Le cure proseguono e noi non abbiamo fretta, importante che vada tutto bene.  
Cosa dite, sta diventando bello il nostro bimbo? 


Olbia, 22.05.2024
Loreto prosegue la cura per la leishmaniosi, con il Milteforan. Tutto procede bene, mangia con appetito ed il suo corpicino risponde alla terapia. 
La strada sarà lunga ma noi non abbiamo fretta. Un immenso grazie a chi ci aiuta.


Olbia, 17.05.2024
Abbiamo paura a dirlo ad alta voce, ma Loreto sta meglio. Il suo corpicino risponde bene alle terapie, mangia e si tiene stretta la sua postazione da cui esce pochissimo. Forse nella gabbia di degenza si sente al sicuro ed amato.
Ringraziamo chi ci aiuta, senza di voi non potremmo fare nulla per loro.

Olbia, 13.05.2024
Loreto sta un pochino meglio, i valori dell’anemia stanno aumentando, mangia e risponde alle terapie. 
È un angelo questo povero amore. 
Ringraziamo chi ci aiuterà per l’acquisto dei farmaci e del cibo di qualità, altamente nutriente e digeribile.

Olbia, 08.05.2024
Un povero cane ridotto ad una larva, l’odore nauseabondo che emana dai buchi sulle zampette, gli occhi pieni di pus, magro da far paura e completamente annientato nell’anima.
Scheletrico, pieno di piaghe, le unghie lunghissime ed in più il carico di indifferenza che lo ha accompagnato sino ad oggi. 
E’ stato recuperato stamani vicino alla spiaggia.
Allontanato da qualche gregge dove per lavorare devi essere forte e sano, oppure vai per la tua strada e se ti ammali ti devi arrangiare, la natura “farà il suo corso”. Questa è la nuda e cruda realtà che vige nel contesto in cui sino a ieri lui ha vissuto. 
Un tempo i maremmani qualcuno li ha chiamati eroi, ma la realtà è che i cani da pastore insieme a quelli da caccia, nelle nostre zone sono i più martoriati.
La situazione è grave, non ci facciamo illusioni ma almeno vogliamo provarci.
Lo abbiamo chiamato Loreto, cuore bianco di età indefinibile. https://fb.watch/rYXpLtKX0H/

 

Post simili