Cercano casa Ultime emergenze

ARIA.. recuperata in un canale

Olbia, 19.02.2021 Oggi Aria è stata dimessa dalla clinica veterinaria di Sassari ed è rientrata al rifugio.Il suo amico Rino l’ha accolta così, possiamo aggiungere qualcosa a queste meravigliose immagini?

IL VIDEO https://fb.watch/4qTz65MeHt/

Olbia, 16.02.2021
Ancora una volta abbiamo dovuto trasferire con urgenza Aria presso la clinica veterinaria di Sassari.
Per chi non conoscesse la sua storia, Aria è una cagnolina non più giovane, rimasta bloccata all’interno di un canale per giorni al freddo, immersa nell’acqua gelida. Questo stato le ha provocato grave ipotermia che ha lasciato strascichi a livello neurologico: Aria è cieca ed a spot ha episodi di epilessia a grappoli sempre più gravi, che necessitano il ricovero immediato.
Vi terremo aggiornati sulle sue condizioni e ancora una volta ringraziamo chi ci sosterrà con le spese per il viaggio, il ricovero e le cure.

Olbia, 02.12.2020
Ieri Aria è stata sottoposta a prelievo del liquido celebrale in sedazione. La diagnosi è perfetta, ciò significa che non ci sono alterazioni e il sospetto che avevamo un anno fa che Aria soffra di epilessia, è confermato.
Nel contempo non sono sorti altri problemi di natura infiammatoria o infettiva per cui quando succede che dobbiamo correre in clinica, è perchè lei si scompensa con la terapia, che è costantemente da rivedere.
Aria è cieca, chi ci segue lo sa e anche questa è una conseguenza della sua lunga permanenza nel canale dove è stata recuperata in stato di ipotermia.

Olbia, 14.10.2020
La dolce Aria è stata dimessa dalla clinica di Sassari ed è rientrata al rifugio. Proseguirà con le terapie prescritte dal neurologo e tra 20 giorni verrà portata al controllo.
Domani vi relazioneremo circa le spese per il ricovero, grazie a chi ci aiuterà.

Olbia, 13.10.2020
Aria ha superato la crisi, diciamo che anche questa volta ce l’abbiamo fatta. Se tutto andrà bene, domani Aria tornerà al rifugio, a casa da noi.
Quanta paura ogni volta e quanto dolore sapere che è ridotta in questo stato per tutto ciò che ha vissuto.
Domani vi aggiorneremo e grazie a chi ci sosterrà in questo ennesimo ricovero.
IL VIDEO
https://www.facebook.com/watch/?v=1804270399737852

Olbia, 12.10.2020
Fra tutte le emergenze di questi terribili giorni, oggi abbiamo ricoverato nuovamente Aria presso la clinica veterinaria di Sassari.
Ogni volta che si ripresentano le crisi epilettiche, sono talmente forti e incontrollabili da rendere necessaria l’ospedalizzazione.
Sapete che per noi questi sono costi elevati da sostenere, ma non potremmo fare diversamente. Chiediamo il vostro sostegno per aiutarci a salvare questa creatura così segnata dal destino. Grazie.
IL VIDEO
https://www.facebook.com/watch/?v=1218257791861783

Olbia, 10.06.2020
Eccola la signorina Aria, rientrata al rifugio e monella come sempre. Lei ogni tanto ci fa prendere degli spaventi!!! Purtroppo la situazione è molto delicata e basta poco perchè abbia degli scompensi.
Grazie a chi ci aiuterà con i costi della clinica.

Olbia, 08.06.2020
La situazione di Aria è molto grave.
Arrivata in clinica è stata intubata e sedata. Ci auguriamo che superi anche questa volta la fase critica. Che sfortunata questa creatura, per lei e come per tutti i casi che incontriamo stiamo facendo il possibile.
Grazie a chi ci aiuterà, la nostra situazione è cosi difficile.

Olbia, 08.06.2020
Aria è stata ricoverata con urgenza presso la clinica universitaria di Sassari, dove è in cura per epilessia.
Vi ricordate di lei? La cagnolina trovata all’interno di un canale, zuppa di acqua e dove presumibilmente è rimasta intrappolata per giorni non riuscendo a risalire.
L’ipotermia le ha causato cecità e provocato uno stato epilettico per cui è sotto farmaci da marzo dello scorso anno.
Oggi si è reso nuovamente necessario il ricovero, la situazione è peggiorata. Siamo partiti appena possibile da Olbia ed ora è arrivata a Sassari.
Lei è la nostra bimba speciale, buona come nessuno, vive in ambulatorio con Califfo, Rino, Gimmy, Miluna … Chiara, ed il nostro impegno nei suo confronti ci sarà sempre, per qualsiasi sua esigenza.
Vi aggiorneremo appena possibile e ringraziamo da subito chi ci sosterrà economicamente per questa ennesima emergenza.

Olbia, 13.03.2020
Aria sta meglio è tornata la nostra befana di sempre. E allora procediamo e godiamoci le sue birichinate, a lei tutto è concesso.
Grazie agli amici che ci sostengono, senza di voi non potremmo fare nulla.

Olbia, 12.03.2020
Aria questa mattina è stata dimessa dalla clinica ed è tornata da noi, a casa. Arrivata in ambulatorio ha salutato tutti i suoi vecchi amici, come se nulla le fosse successo. Abbiamo fatto di tutto per poterla salvare, ora al rifugio sembra tranquilla.
Ringraziamo chi ci aiuterà con le spese per il ricovero e le terapie, che ammontano ad euro 525,00

Olbia, 21.10.2019
Aria sta meglio, è costantemente sotto terapie con farmaci che tengono sotto controllo le crisi epilettiche. E’ una cagnolina dolcissima ed a modo suo sa anche giocare a nascondino.
Questa ve la dobbiamo raccontare, ogni notte Aria distrugge una coperta .. è proprio una grande monella!!

Olbia, 11.08.2019
Aria è rientrata dalla clinica. Procediamo con le nuove cure e speriamo che tutto vada bene.
Vorremmo vederla fuori in piazzale a riposare felice insieme a tutti i nostri ragazzi, vorremmo vederla giocare, ma tutto questo non è possibile.
La sua patologia, la cecità, impongono particolari attenzioni, per quanto in un ambiente protetto può condurre una vita normalissima.
Arriverà mai per te la felicità, dolce creatura?

Olbia, 07.08.2019
La situazione di Aria si è stabilizzata, ma rimane ricoverata in clinica per monitorare gli effetti della nuova terapia.
Vi aggiorneremo strada facendo. Grazie a tutti.

Olbia, 06.08.2019
La situazione di Aria è nuovamente peggiorata. Crisi epilettiche a grappolo, una situazione delicatissima. L’abbiamo trasferita a Sassari presso la clinica universitaria.
Per noi ogni parola in più è superflua, viviamo un periodo veramente brutto, ogni giorno un’emergenza, ogni giorno il nostro cuore scoppia. Un po’ di serenità non guasterebbe.
Pensare che si era ripresa e ieri aveva anche giocato. Speriamo cucciola.
Grazie a chi ci aiuterà a sostenere le spese cliniche che per noi sono tante ed onerose.

Olbia, 28.05.2019
Aria finalmente è in piedi, la nostra ragazzina sta meglio, la terapia va bene e sembra che il pericolo sia ormai passato. Naturalmente dovrà prendere i suoi farmaci a vita per controllare l’epilessia, lei è cieca ma vede con gli occhi dell’amore.

Olbia, 26.05.2019
La nostra Aria è tornata a casa. Che grande spavento abbiamo preso tutti, ma finalmente sta meglio. E’ stata adeguata la terapia, lei ancora non si regge in piedi, ma ciò che ha avuto butterebbe giù chiunque.
Alleghiamo la fattura per la degenza e tutto ciò a cui è stata sottoposta. Chiediamo il vostro aiuto per poter saldare il conto della clinica, sapete che non non abbiamo alcuna convenzione che copra le spese mediche dei nostri ospiti e possiamo curarli solo grazie al vostro grande cuore.

Olbia, 21.05.2019
Aria è stata sottoposta a risonanza magnetica, lo studio della dinamica liquorale nel cervello è risultato normale. La valutazione della fenobarbitalemia indica che bisogna incrementare il dosaggio del farmaco, così è stata variata la terapia.
Rimarrà ancora qualche giorno in clinica per monitorare la situazione, ma come vedete Aria si sta piano piano rimettendo in piedi.
Siamo felici per lei, è una cagnolina che ha sofferto tantissimo.
Ringraziamo chiunque potrà aiutarci in questo nostro cammino.
IL VIDEO https://www.facebook.com/LidaSezOlbia/videos/1500096770127725/

Olbia, 19.05.2019
Aria in clinica è costantemente sotto controllo. Ha avuto altre crisi più forti delle precedenti, per cui si è reso necessario modificare la terapia.
Dopo il controllo della Fenobarbitalemia sarà sottoposta a risonanza magnetica, con la speranza che venga diagnosticata la causa così da trovare la giusta cura.
Vi ringraziamo per la vostra vicinanza e vi chiediamo aiuto per poter sostenere i costi del ricovero con esami e terapie. Da soli non potremmo fare nulla per Aria.

Olbia, 18.05.2019
Oggi la situazione di Aria è precipitata. Ha iniziato ad avere una crisi epilettica dietro l’altra ed è stato necessario ricoverarla con urgenza.
Purtroppo ad Olbia non abbiamo cliniche aperte h 24 e così nonostante il suo stato, siamo dovuti andare sino a Sassari, dove è tuttora ricoverata.
Siamo disperati, l’impotenza e non poterla aiutare sono devastanti. Chiediamo il vostro aiuto perché da soli non riusciamo a far fronte alle spese veterinarie. Grazie dal cuore.

Olbia, 17.05.2019
Aria oggi ha avuto delle brutte crisi epilettiche. Abbiamo consultato il neurologo, perchè a questo punto le pastiglie che sta prendendo non bastano. Faremo una risonanza magnetica.
Assistere alle sue crisi spacca il cuore. Purtroppo il freddo che ha preso durante la permanenza nel canale, le ha causato gravi problemi.
E’ una cagnolina così dolce, faremo di tutto come sempre. Ringraziamo chi ci aiuterà.

Olbia, 23.04.2019
La nostra dolce cagnolina vive nel suo mondo ma interagisce benissimo anche con gli altri cani, cerca il loro contatto, Aria è una cagnolina molta buona.
Purtroppo ha delle crisi epilettiche motivo per il quale è sotto terapie per tenere sotto controllo questa patologia. Faremo al più presto altri esami diagnostici. Grazie a chi ci sostiene.

Olbia, 20.03.2019
Aria è la piccola che è stata soccorsa in stato confusionale all’interno di un canale ad Olbia, Ipotermica, bagnata, disorientata, che all’apparenza sembrava una cagnolina normalissima e invece presenta un deficit neurologico per cui non vede. Oggi è stata visitata dallo specialista.
La causa della sua cecità può dipendere da un’ipossia cerebrale. Il freddo ha fatto si che il sangue non arrivasse correttamente al cervello, che non ricevendo sostentamento va in ipossia e le principali regioni che ne risentono sono il lobo occipitale dove risiede la vista, e il cervelletto.
E’ possibile che quelle regioni abbiano sofferto la mancanza di apporto di ossigeno e sia diventata cieca per questo. Purtroppo non sempre si recupera la vista, perchè in seguito ad un processo del genere si può scatenare una atrofia della parete encefalica.
L’unico tentativo di recupero può essere fatto con la somministrazione di integratori alimentari.
In ogni caso Aria potrà condurre una vita normale, naturalmente svilupperà meglio gli altri sensi. Tra l’altro al rifugio si muove già normalmente in maniera autonoma.

Olbia, 18.03.2019
Aria come potete vedere se la gode, è di una tranquillità unica la signorina.
Giovedì l’abbiamo portata in visita dal veterinario oftalmico per capire la natura della sua cecità e non immaginate la nostra sorpresa quando abbiamo saputa che in realtà Aria non è cieca.
Ha un problema neurologico, cervello e occhi non comunicano nella maniera corretta.
A questo punto si rende necessaria una visita neurologica. Abbiamo già contattato lo specialista, siamo in attesa di un appuntamento per la visita.
Ovviamente noi mai un giorno tranquillo..
Vi aggiorneremo appena avremo novità, intanto ringraziamo chi ci aiuterà con le spese veterinarie.

Olbia, 12.03.2019
Purtroppo oggi la piccola Aria ha avuto due lunghe crisi epilettiche. La porteremo in clinica per esami approfonditi per capirne le origini. Lo sappiamo, questi esami costano molto, ma cosa possiamo fare? Lasciarla così non è possibile. Aria è una cagnolina così dolce e ha già sofferto troppo.

Olbia, 11.03.2019
Aria si sta riprendendo, mangia con tanto appetitivo. Giovedi vi daremo notizie per quanto riguarda la vista.
Povera stellina quanto ha sofferto.

Olbia, 09.03.2019
Il video del recupero di ieri, Marco che si cala nel canale e la reazione di Aria che è si spaventata ma si fa prendere e portare in salvo.
Aria è cieca, lo abbiamo scoperto solo dopo il suo arrivo. E’ completamente stremata, spaventata e disorientata.
Giovedì la porteremo in visita dal veterinario oftalmico, ma purtroppo sappiamo già che confermerà le nostre paure.
IL VIDEO https://www.facebook.com/LidaSezOlbia/

Olbia, 08.03.2019
E’ arrivata la chiamata “Si ricorda signora il cane che le ho segnalato domenica che sembrava ferito e che non avevo più trovato? E’ dentro un canale ma sta malissimo e non riesce ad uscire”.
Ci siamo subito attivati per recuperarlo. Marco si è calato nel canale da cui il cane era chiaro, non sarebbe mai potuto uscire viste le sue condizioni. Bagnati fradici sono arrivati al rifugio e qui la sorpresa, è una femminuccia, magrissima e molto debilitata. Le stiamo prestando le prime cure.
Come vedete nonostante le nostre immani difficoltà non ci fermiamo mai. L’abbiamo chiamata Aria, come l’aria di cui noi abbiamo bisogno per poter sopravvivere in questo inferno in terra.
Grazie a chi ci aiuterà. Domani vi aggiorneremo con maggiori dettagli sulle sue condizioni sanitarie e pubblicheremo il video del recupero.

Contatti 3334312878 – lidaolbia@tiscali.it
Per spedizione aiuti
LIDA Sez. Olbia – rifugio I Fratelli Minori
Località Colcò n. 13 – 07026 Olbia (SS)
Estremi per donazione http://www.lidaolbia.it/donazioni.html

Post simili