Cercano casa Ultime emergenze

CALIFFO, INVESTITO E LASCIATO AGONIZZANTE

Olbia, 16.11.2021
Califfo è con noi da quasi 2 anni e mai nessuno ha espresso il desiderio di adottarlo. Certo, è paraplegico ma ha anche tanta voglia di vivere, di amare e di essere amato, eppure è ormai invisibile.
In questi giorni non è molto in forma, tutta questa pioggia ed il freddo non sono l’ideale per un cane “speciale” che vive in un canile. Chiediamo il vostro supporto solo per acquistare del cibo Intestinal della Royal Canin, solo questo per Califfo…
Grazie a chi lo aiuterà.


Olbia, 20.06.2021
“Un povero cucciolone investito e lasciato non si sa per quante ore riverso sul ciglio della strada che da Olbia va a Sassari, un tratto a scorrimento veloce ma dove comunque tutti lo avranno visto.
Un signore che passava da li si è fermato ed ha chiamato tutti i numeri possibili, ha aspettato per molto tempo ma vista la sofferenza di questa creatura l’ha caricato in macchina e portato da noi” … sono passati 16 mesi da quel giorno e questo è Califfo oggi.
Al rifugio gli abbiamo approntato un’area riservata dove possa muoversi in autonomia senza farsi male, nei giorni scorsi è arrivato il carrellino realizzato su misura, ma il tempo passa e nessuno lo ha mai chiesto in adozione.
Califfo ha bisogno di una bella famiglia, ma forse per lui ci vorrebbe solo un miracolo visto che nessuno ha mai espresso desiderio di adottarlo.

Olbia, 15.05.2021
Califfo oggi ha fatto il bagnetto, quanto gli piacciono le coccole. Ha tanto bisogno di una casa e di attenzioni solo per lui. Va d’accordo con le femmine ma con i maschietti non tanto. Ha bisogno di essere spremuto, ma non è di difficile gestione.
Possibile che non ci sia nessuno disposto ad aprire il cuore ad un cane speciale?
Forza dai, Califfo aspetta!!


Olbia, 14.04.2021
È tanto che non vi parliamo di Califfo, il nostro meraviglioso cuore bianco paralizzato agli arti posteriori. E’ con noi da febbraio dello scorso anno, un cucciolone investito lasciato agonizzante a bordo strada per ore prima di essere soccorso.
Ha subito un intervento importante ma purtroppo non ha mai ripreso l’uso delle zampette.
Abbiamo approntato per lui un’area attrezzata, dove possa muoversi liberamente senza farsi male ed è stato acquistato un carrellino realizzato su misura. E’ con noi ormai da più di un anno, ma avrebbe tanto bisogno di una famiglia e di una vita normale.
Califfo mangia secco e umido Intestinal della Royal, grazie a chi lo aiuterà.

Olbia, 19.12.2020
Finalmente abbiamo potuto creare un angolo protetto tutto per Califfo. Adattato per lui nelle nostre possibilità, così da permettergli di avere una vita più dignitosa.
Per costruire la sua suite abbiamo speso € 550,00.
Se qualcuno desidera contribuire alla copertura del costo, qui le nostre coordinate
http://www.lidasezolbia.it/donazioni/

Olbia, 07.10.2020
Oggi tutti fuori in passeggiata, anche Califfo!!
Lui è così felice quando può uscire e respirare il profumo dell’erba e di tutte le cose buone che ci sono qui fuori.
Califfo è un cagnolino speciale, molto buono e bisognoso di qualche piccola attenzione in più, ma in un ambiente protetto vivrebbe una vita normalissima.

Olbia, 22.07.2020
Il nostro piscione sta bene ed è un monello di prima categoria. Dagli animali avremmo solo da imparare, la disabilità non gli ha certo tolto la sua allegria.
Sarebbe bello trovare un’adozione per Califfo, anche se ci rendiamo conto di quanto sia pesante la gestione di un cane paralitico. Noi però non perdiamo mai di vista il nostro pensiero felice e chissà che un giorno … mai perdere le speranze.
Califfo mangia solo cibo secco Intestinal della Royal, ringraziamo chiunque lo aiuterà anche solo con un sacchettino.

Olbia, 29.05.2020
Oggi è arrivato il roller di Califfo, un regalo speciale della nostra dolcissima Clara. Mai avremmo immaginato tutto questo, Califfo si è fiondato sulla sua ferrari e chi lo ferma più. Avergli potuto restituire la vita e la voglia di vivere, per noi è un regalo immenso. Quanti sacrifici insieme a voi, ma che soddisfazioni proviamo!
E ora godetevi la prima uscita di Califfo finalmente sulle sue gambe.
IL VIDEO https://www.facebook.com/170453789677826/videos/566874417528022/

Olbia, 06.03.2020
Califfo trascorre il post intervento in ambulatorio, al rifugio. Tutto procede bene e chissà per lui che felicità sarà quando riceverà il carrellino.
Califfo ringrazia chi lo aiuterà a coprire i costi per l’intervento.

Olbia, 02.03.2020
Alleghiamo il referto post intervento per il nostro Califfo. E’ andato tutto bene, la colonna vertebrale è stata stabilizzata con lo scopo di limitare il movimento dei monconi e dargli la possibilità di essere messo sul carrellino. Adesso Califfo ha solo bisogno di una famiglia meravigliosa e poi la sua vita potrà dirsi finalmente degna di essere vissuta. Ringraziamo chi ci aiuterà con i costi per la clinica, ne abbiamo veramente tanto bisogno.

Olbia, 01.03.2020
Dalla clinica tutto procede e se tutto va bene domani Califfo torna a casa. Grazie chi ci aiuta con le spese, siamo fiduciosi per il suo futuro.

Olbia, 29.02.2020
L’intervento di Califfo è stato lungo e difficile, in quanto i due monconi della colonna vertebrale era sovrapposti. Rimane in clinica sotto osservazione e tutto procede bene. Abbiamo voluto dare la possibilità di una vita dignitosa al nostro ragazzo. Ringraziamo chi ci aiuterà a sostenere le spese, perché ne abbiamo tanto bisogno.

Olbia, 28.02.2020
L’intervento è andato bene, non abbiamo ancora i dettagli perchè c’è stata un’emergenza, ma domani ci relazioneranno e noi potremo farlo con voi. Califfo è tranquillo e monitorato in clinica. Ringraziamo chi ci aiuterà a sostenere le spese per il suo intervento, ricovero e viaggio. Senza il vostro supporto non potremmo fare nulla per i casi emergenziali e per rimettere in piedi al meglio i nostri piccoli.

Olbia, 26.02.2020
Domani Califfo andrà ad Assemini dove verrà operato dalla dottoressa Gallucci assieme ad un professore che arriva da Bologna. I costi per l’intervento si aggirano intorno ai 2000 euro a cui aggiungere degenza, farmaci e trasporto (c.ca 520 euro tra andata e ritorno). Tutto questo per dare la possibilità al nostro piccolo di avere una vita dignitosa. Tanti si sarebbero fermati davanti alla sua patologia, noi come sempre abbiamo usato prima la testa e poi il cuore e abbiamo deciso di andare avanti. Con il cuore in mano vi chiediamo di aiutarci, da noi le emergenze sono all’ordine del giorno ma Califfo deve vivere.

Olbia, 21.02.2020
Califfo è un cane buonissimo, totalmente spaesato e inconsapevole di quanto gli è successo. Osserva tutto con i suoi grandi occhi, è un cane di una dolcezza unica, ti da anche la zampetta.
Stiamo aspettando di sapere la data dell’intervento. Viste le sue condizioni non è in grado di affrontare un viaggio oltre mare, ma verrà direttamente in Sardegna un grande neurochirurgo per operarlo insieme alla dottoressa Gallucci.
Sappiamo che l’intervento non gli permetterà di camminare, questo sarebbe un miracolo, ma è volto a riposizionare la colonna per permettergli di andare su un carrellino e restituirgli una vita dignitosa.
Ci aiuterete a farlo tornare a sorridere?

Olbia, 17.02.2020
E così oggi siamo andati in clinica per gli esami diagnostici. Le radiografia non hanno bisogno di commenti, parlano da sole, la schiena è completamente spezzata. Abbiamo inviato le lastre alla neurologa per concordare l’intervento di stabilizzazione della colonna vertebrale. Si rende necessario per dare a Califfo la possibilità di “rimettersi in piedi” grazie all’ausilio del carrellino. È un cane meraviglioso, ringraziamo chi ci aiuterà.

Olbia, 15.02.2020
Califfo sta meglio e lunedì verrà portato in clinica per verificare l’estensione del danno alla colonna. È un tesoro e ti da anche la zampa, pensate un po’!

Olbia, 13.02.2020
Califfo è un cane dolcissimo, anche se molto stressato dalla situazione. Le sue condizioni ci ricordano tanto altre storie importanti vissute in questi anni, faremo l’impossibile anche per lui. E’ sempre sotto fluido terapia, con anche antidolorifici e antibiotico. I suoi occhi sono pieni d’amore povero tesoro.

Olbia, 12.02.2020
Un povero cucciolone investito e lasciato non si sa per quante ore riverso sul ciglio della strada che da Olbia va a Sassari, un tratto a scorrimento veloce ma dove comunque tutti lo avranno visto. Un signore che passava da li si è fermato ed ha chiamato tutti i numeri possibili, ha aspettato per molto tempo ma vista la sofferenza di questa creatura l’ha caricato in macchina e portato da noi. E’ un cane da pastore che non raggiunge l’anno di età. Presenta la postura di Schiff Sherrington (indice di lesione midollare). Al momento il dolore profondo negli arti posteriori è assente. La vescica è neurologica con sfintere. Attualmente è in terapia intensiva. Appena possibile sarà trasferito in clinica per gli esami diagnostici.

Ringraziamo da subito chi ci aiuterà.
Lo abbiamo chiamato Califfo, ennesimo disperato arrivato fra i disperati.

Contatti 3334312878 – lidaolbia@tiscali.it
Estremi per donazione http://www.lidasezolbia.it/donazioni/

Post simili